20180709 123531 00012075457710 - La fioritura di Castelluccio

La fioritura di Castelluccio

La fioritura di Castelluccio è una delle meraviglie della natura che più mi ha lasciato a bocca aperta. Erano anni che volevo andare a vederla, ma per un motivo o per un altro non sono mai riuscita ad organizzarmi. Quest’anno invece mi sono impuntata.

Da fine maggio a inizio luglio è possibile ammirare la piana di Castelluccio nel pieno della sua bellezza più incontaminata. Come ogni anno infatti, le lenticchie di Castelluccio – una qualità molto pregiata – iniziano a fiorire, e a seguire fiori di tutti i colori iniziano a sbocciare andando poi a creare un arcobaleno in terra. Giallo, rosso, viola, arancione, verde, blu, rosa.. come un grande arcobaleno la piana di Castelluccio si apre ai visitatori non appena sballato l’ultimo tornante.

 

 

Fioritura-di-Castelluccio

Quando avviene la fioritura

Come per tutto in natura, il maggior ostacolo è il clima. Normalmente la fioritura è sempre avvenuta dalla fine di maggio fino ai primi di luglio; ma a seconda dei mesi prima e della temperatura le tempistiche cambiano. Infatti quest’anno ha ritardato molto, e ieri ancora non era del tutto pronta. Di solito l’ultima domenica di giugno,  proprio perchè la fioritura è all’apice della sua bellezza, avviene la festa della fiorita.

Sia il suo inizio che la sua durata sono imprevedibili. In passato ci sono stati anni dove la fioritura è durata solo una settimana, mentre altri anni dove è durata addirittura mesi interi.

Sul Sito ufficiale del Comune è possibile monitorare, attraverso delle apposite webcam, l’avanzamento della fioritura. Se invece non puoi andare ad ammirare questo spettacolo, puoi però cliccare qui e goderti la stupenda galleria delle passate fioriture.

Per maggiori informazioni, puoi inoltre rivolgerti a:

  • Ufficio Informazioni Norcia Tel. 0743.828173;
  • Pro-Loco Castelluccio cell. 3386267022.

 

webcam-castelluccio-di-norcia

Castelluccio di Norcia

Castelluccio di Norcia è un piccolo borgo situato a circa 1450 mt. in Valnerina, a una ventina (circa 28) di chilometri da Norcia; situato all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini nel cuore della Valnerina, si alza in cima ad una collina al centro di un vasto altopiano.

 

Castelluccio-di-norcia-durante-la-fioritura

 

Castelluccio di Norcia dopo il terremoto

Castelluccio di Norcia è stato uno dei borghi Umbri più danneggiati dal terremoto del 2016. Le strade che portavano fino al piccolo borgo sono state distrutte, ma fortunatamente ricostruite. Sia da Arquata del Tronto, sia da Norcia le strade sono state riaperte al traffico. Stanno ultimando i lavori, per cui la strada sarà chiusa per le ore notturne (fascia dalle 21.30 alle 5).

Andare e ammirare la fioritura non è solo un modo per godersi uno degli spettacoli (o miracoli) della natura più belli ed entusiasmanti. Andare ad ammirare la fioritura è anche un modo per dare un sostegno economico ai nostri concittadini che hanno perso tutto, tranne l’amore per la loro terra, e che continuano a sperare di rivedere il loro borgo, la loro casa e i loro vicini in piedi e sorridenti come era prima di quel terribile giorno.

 

Da Umbra vi invito a non lasciarvi spaventare dal terremoto, ma di venirci a trovare e contribuire a rialzarci più forti di prima. Grazie.

4 thoughts on “La fioritura di Castelluccio”

  1. Ne avevo già sentito parlare e quest’articolo mi conferma quanto bella sia la fioritura. Grazie per aver dato della informazioni anche riguardo la ricostruzione delle strade dopo il terremoto ! Penso che l’Umbria sia una regione bellissima e che vada valorizzata e non dimenticata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *