Il mio primo viaggio allestero  PARIGI - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero

Il mio primo viaggio all’estero: Parigi. #Primoviaggioestero

Faccio parte della community delle Travel Blogger Italiane , e da qualche mese abbiamo deciso di trovare un tema su cui scrivere e su cui poter condividere le nostre esperienze. Paola di Pasta Pizza Scones, fondatrice della community ci ha proposto questa volta un bel racconto sui nostri primi viaggi all’estero.
Qui potete trovare il suo calcio d’inizio a questa iniziativa che personalmente trovo davvero interessante.


Ho 22 anni, e di viaggi all’estero fortunatamente ne ho fatti molti nella mia breve esistenza. Il primo in assoluto è stato in Canada, all’età di 4 anni.

IMG 20180422 110116 300x204 - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero

IMG 20180422 110152 300x205 - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero

Ma purtroppo non ricordo molto, per cui non sarà questa l’esperienza che vi racconterò.


A sei anni, poi, mia mamma mi ha portato con lei a lavoro. La prima volta io e lei. La meta era Parigi, ma anche questa esperienza ha molte lacune nei miei ricordi. E’ proprio di Parigi che vi racconterò oggi però, perchè le lacune sono riuscita a colmarle con i ricordi del mio terzo viaggio all’estero, all’età di 9 anni, sempre a Parigi ma con tutta la famiglia.

Credo che fu la prima volta che come regalo chiesi, e riuscì ad ottenerlo, un viaggio.
A 9 anni solitamente si fa la Prima Comunione, e a differenza degli altri bambini che volevano come regalo game-boy, tamagotchi e altri, io volevo portare mia sorella a Parigi e andare con lei a Disneyland.
Mi ricordo ancora adesso la mia felicità quando finalmente i miei mi hanno detto che era ora di partire, era inizio settembre, e una settimana dopo sarebbe iniziata di nuovo la scuola.

IMG 20180422 110751 300x203 - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero

IMG 20180422 110245 300x213 - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero

Mi ricordo benissimo la felicità nel preparare le valigie, e la gioia dell’entrare in macchina per arrivare a Fiumicino.

Montmartre, Notre-Dame, Disneyland, il Louvre, la Tour Eiffel

Quando penso a quel viaggio tutte le immagini mi tornano in mente, come in una slide powerpoint.

Mi ricordo tutti i dettagli, ogni baguette mangiata, ogni 5 euro spesi per una bottiglietta d’acqua, i keeway comprati per non prendere la pioggia. Le molliche di pane date agli uccellini, la metro, il viaggio di ritorno e l’avventura annessa. Credo che sia il primo viaggio che mi abbia fatto innamorare del mondo, della sua gente e soprattutto della bellezza che ci circonda, ma di cui spesso non ci accorgiamo.

Disneyland Paris.

Disneyland Paris è il sogno di tutti i bambini, tutti i personaggi Disney racchiusi in un parco divertimenti. Le bambine si trasformano in principesse, i bambini in eroi. Ancora mi ricordo l’emozione e la gioia di incontrare il mio personaggio preferito: Ciop (si, quello di Chip e Chop, gli scoiattoli). Non so perchè, e pensandoci mi sembra davvero strano. Quando mi viene chiesto ora, a 23 anni, quale sia il mio personaggio preferito non esito e rispondo Belle. Ma a nove anni amavo gli scoiattoli, mi sembravano così maestosi, così liberi. Volevo uno scoiattolo a casa, ma non c’è stato verso: mia madre mi comprò un pesciolino rosso, che morì il giorno dopo. Ma incontrare Ciop era un sogno per me, e sono riuscita a viverlo.

Disneyland-Paris

IMG 20180422 111227 300x220 - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero

Notre-Dame de Paris.

Che dire. Ancora oggi sono senza parole ogni volta che ripenso alla sua bellezza. La mole di turisti che vanno a vederla ne sono la conferma. Fortuna ha voluto che ci fosse il sole quando me la sono trovata davanti, e quel gotico scuro non mi è sembrato così malvagio. Poi gli uccellini, e il dar loro da mangiare di fronte ad essa mi hanno fatto vivere tutta la sua bellezza in un modo che ancora non avevo mai vissuto.

IMG 20180422 110438 204x300 - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero

IMG 20180422 110426 300x231 - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero

IMG 20180422 111318 199x300 - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero

Il Louvre.

La Gioconda. Quanto ci rimasi male; bellissima, percarità. Ma credo che tutti ci siano rimasti male quando se la sono ritrovata davanti, E’ PICCOLISSIMA. Io mi immaginavo questa immensità, e invece l’ho trovata solamente per la fila che c’era. Se non ci fosse fila, probabilmente non si vedrebbe nemmeno. Non lo dico con cattiveria, quando ti ci trovi davanti e la contempli ti accorgi di tutti i particolari, della maestosità di questo piccolo dipinto. Ma una bambina di 9 anni che la trova solo per la fila ci rimane davvero male, ed è ciò che è successo a me.

La Venere di Milo, è tutto un altro discorso. Come la Nike di Samotracia. Il Louvre è un posto dove prima o poi tornerò, con gli anni di studio alle spalle, e con la voglia di rimanere estasiata dalla bellezza di quel museo.

IMG 20180422 111244 300x248 - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero

Tour Eiffel.

A dire la verità non credo ci sia molto da dire. La prima volta che l’ho vista ne sono rimasta davvero affascinata. Le luci che emanava la notte, la sua altezza. Mia sorella e mio papà sono saliti, io e mia mamma claustrofobiche no. Secondo loro ne è valsa davvero la pena, ma a mio parere sedersi sotto la torre in uno di quei prati verdi è un’esperienza da fare: sentirti piccolissimo, mentre un enorme mostro di ferro è sopra di te.

IMG 20180422 111339 202x300 - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero

Montmartre.

Ho voluto lasciare il racconto di questo quartiere per ultimo perchè mi ha personalmente segnato.

Avete presente quando si dice “Quanto è piccolo il mondo”? Questo ne è un chiaro esempio.

Era forse il penultimo giorno a Parigi, e mia mamma aveva pensato di passarlo a Montmartre; proprio per questo quella mattina siamo saliti tutti sulla metro. Appena aperte le porte siamo entrati e ci siamo girati verso sinistra, dove in prima fila c’era la mia migliore amica dell’epoca e sua mamma. Non so come mai ci siamo ritrovate così, non ricordo molto a parte la felicità di averla trovata lì, per caso. Sulla metro diretta a Montmartre ci siamo trovate, ed abbiamo passato tutto il giorno insieme girando il quartiere, mangiando una crêpe buonissima e rimanendo affascinate dalla bellezza nascosta tra i vicoli, le scale e i piccoli negozi di Parigi.

IMG 20180422 111204 211x300 - Il mio primo viaggio all'estero: Parigi. #Primoviaggioestero


Il ritorno fu un pò un trauma: tra il non voler tornare a casa (dopo pochi giorni sarebbe iniziata la scuola) e il volo pieno. Siamo riusciti ad imbarcarci nel primo volo per Malpensa e poi di corsa in quello per Fiumicino; e fu anche così che assaggiai il primo cornettino Algida piccolo.

Parigi rimarrà sempre nei miei ricordi, perchè fu dove trovai il mio primo e vero amore: Il viaggio.

2 thoughts on “Il mio primo viaggio all’estero: Parigi. #Primoviaggioestero”

  1. Ma che carina eri, portare tua sorella a Parigi!! In realtà anch’io ho sempre un occhio di riguardo per la mia sorellina più piccola!

  2. Passano gli anni ma la reazione delle persone di fronte alla Gioconda rimane sempre la stessa: “mi aspettavo di meglio”. Povero Leonardo, si rivolterà nella tomba 😂
    Il mio #primoviaggioestero è stato in Florida, un’esperienza che non dimenticherò mai…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *