20180604 111640 0001 - I 5 imperdibili della Riviera Maya

I 5 imperdibili della Riviera Maya

Negli ultimi anni la Riviera Maya è diventata una meta molto ambita per molti, soprattutto per gli Americani. Quando ho deciso di andare mi aspettavo del turismo, ma non così di massa. Cancún è la città più giovane del mondo, costruita solo nel 1970, ed è metà di tantissimi studenti durante la pausa delle vacanze di Pasqua, il famoso Spring Break. Molti di questi turisti prendono un resort nella lingua di terra famosa per la movida e gli hotel -zona hotelera- e per la maggior parte della vacanza prendono il sole di giorno e fanno festa la notte. Ma Cancún e la Riviera Maya non sono solo questo.


Per quanto turistici questi 5 MUST siano, non ho trovato nemmeno una ragione per cui decidere di non andare. Nemmeno il turismo di massa credo sia un valido motivo.

Chichen Itzá

Cosa dire. Solo il nome parla da sé. Una delle 7 meraviglie del mondo moderno, è assolutamente impossibile da perdere. È bellezza, storia, meraviglia. ✅

IMG 20171207 112518 - I 5 imperdibili della Riviera Maya

Tulúm

Seguendo la linea delle rovine Maya da cui sono partita Tulúm è uno dei MUST obbligatori insieme a Chichén Itzá. Questo sito Maya è il più particolare, perché è proprio a ridosso del mare ed è l’unico del suo genere. Da non perdere. 

Riviera-Maya-Sito-Archeologico-Tulum

Cobá

Anch’essa, come le due citate sopra, è un MUST fondamentale per storia e meraviglia. È l’unica piramide Maya della Riviera a poter essere scalata, e vi assicuro che ne vale davvero la pena. Il sito è davvero grande, ma ben organizzato. Solitamente è affiancato da un tour che comprende anche il sito di Tulúm e da un Cenote, dei quali la strada che collega i due siti è piena. 

piramide-maya-sito-di-Cobàsito-maya-Cobà

sito-maya-Cobà

 

Isla Mujeres

Isla mujeres è un’isola situata a 13 chilometri dalla costa di Cancùn, lunga solo 7 chilometri e larga appena 650 metri. E’ conosciutissima per immersioni, snorkeling e per il museo subacqueo. L’isola ospita Playa Norte, una delle dieci spiagge più belle del mondo. Se è bel tempo si può inoltre vedere Cuba, che è solo a poche miglia nautiche di distanza. Infine l’isola è una delle mete preferite delle tartarughe marine e dei delfini, che si possono intravedere nuotare in mare aperto o nella struttura che li ospita all’interno dell’isola.  

Isla-Mujeres-Riviera-Maya
Isla Holbox

L’isola di Holbox è ancora uno dei posti incontaminati della penisola dello Yucàtan. Quest’isola è un vero e proprio paradiso terrestre e il periodo migliore per goderselo è quello che va da maggio a novembre.

Tutta l’isola è pedonale, gli unici mezzi che la attraversano solo golf cart o biciclette. Questo paradiso in terra è il posto perfetto per una vacanza rilassante lontano dal turismo di massa, dove poter prendere il sole e nuotare con animali marini in libertà. Inoltre questa isola stupenda è caratterizzata dalla bioluminescenza, e il centro città ha dei botteghini con abitanti del posto che propongono un tour per godersi questa meraviglia.  

Ricordati di prelevare qualche contante prima di dirigerti sull’isola, in quanto in questo paradiso esiste soltanto un ATM (bancomat) e non è sempre funzionante, inoltre i bar e ristoranti non sempre accettano carte estere. Per il resto.. goditi il relax che solo quest’isola può offrirti.

Isla-Holbox-Riviera-Maya

Isla-Holbox-Riviera-Maya

Isla-Holbox-Riviera-Maya

Isla-Holbox-Riviera-Maya

Isla-Holbox-Riviera-Maya

Isla-Holbox-Riviera-Maya

Purtroppo la notte prima di quando sono andata a Holbox, c’è stato un temporale talmente violento che ha addirittura buttato giù le case degli abitanti. Vi basterà cercare “Isla Holbox” su google per vedere il paradiso di cui vi ho parlato, però!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *